Come rimuovere lo smalto con facilità

Lo smalto per unghie in gel a volte può essere più difficile da rimuovere rispetto allo smalto ordinario. In alcuni casi si rimuove semplicemente immergendo le unghie interessate in acetone (lo stesso solvente utilizzato nella maggior parte dei solventi professionali per la rimozione dello smalto) per un massimo di 15 minuti, secondo le istruzioni del prodotto. Il resto delle unghie dovrebbe essere in grado di cadere facilmente senza danneggiare le cuticole o la base delle unghie. Se le unghie non rispondono bene a questo processo, si potrebbe invece provare i remover da banco. Se non funzionano, la prossima linea di azione dovrebbe comportare una visita da un dermatologo.

Il solvente per unghie con contenuto alcolico è probabilmente il prodotto più comunemente usato in questo settore ed è una scelta eccellente per l’uso occasionale. L’alcol in questi prodotti allenterà lo smalto che ha aderito al letto ungueale. Con un panno, inumidisci un campione di cotone pulito e puliscilo con un panno leggermente umido. Fai molta attenzione quando usi prodotti con alcol perché anche una piccolissima goccia può causare sensazioni di bruciore e puntura. Oggi gli smalti per unghie possono essere in buona sostanza a base di acqua o di olio e spesso contengono un ingrediente attivo come ad esempio lo zinco oppure l’acetone il più delle volte che allo scopo in buona sostanza di abbellire o di proteggere ulteriormente le unghie nel momento in cui lo smalto viene applicato sulle stesse.

Dal momento che il processo di produzione di questo prodotto chimico è stato cambiato, anche la composizione del composto è stata alterata.

Uno dei metodi più efficaci per rimuovere lo smalto è semplicemente immergere l’unghia in una miscela di parti uguali di acqua calda e sapone neutro, strofinando delicatamente fino a completa pulizia. Poi pulire con un batuffolo di cotone e ancora una volta applicare una piccola quantità di solvente per unghie, assicurandosi che solo una quantità molto piccola viene strofinata sulle unghie. Una buona combinazione di batuffoli di cotone e solvente per unghie può aiutare a rimuovere anche le colorazioni più ostinate. Una volta che le mani sono pulite, si consiglia di investire in un paio di guanti di lattice per non rischiare di ottenere segni permanenti di pennarello sulle mani.

Per approfondire l’argomento consigliamo di visionare l’articolo seguente: Da quale età si può mettere lo smalto: info e cosa bisogna sapere